Al quinto e ultimo turno, sfiduciato, avendo collezionato un solo punto, affronto risoluto un giovinotto talentuoso di belle speranze, allievo del prof. di scacchi di Emanuele.

Peccato che ha lottato poco e mi è sembrato abbastanza stanco, abbandonando troppo presto, alla 25a mossa del bianco.

Pin It
Accedi per commentare